Creazioni · Tutorial

Tutorial Pouf

Ciao a tutti come state? è iniziata l’estate e con lei è arrivato il super caldo…. approfittando che l’aria sembra un phon e che  ho finito di scrivere la tesi, oggi mi sono messa a creare un piccolo dettaglio di arredamento e allora? allora tutoriallllll 🙂

Materiale:

  • cassetta di legno usata
  • gesso liquido
  • colore sotto
  • colore sopra
  • candela
  • carta vetro
  • gommapiuma
  • asse di legno
  • colla a caldo
  • stoffa
  • sparapunti

Procedimento:

  1. per prima cosa pulite la cassetta e passate la carta vetro dappertutto in modo da rimuovere le eventuali spine che si possono conficcare nelle mani;
  2. prendere le misure della base della cassetta e riportarla sull’asse di legno;
  3. passare il gesso liquido ed aspettare che asciughi
  4. nel frattempo tagliare la sagoma sull’asse di legno e anche in questo caso ripassare i lati appena tagliati con la cartavetro
  5. tagliare quindi la gommapiuma in modo che ricopra l’asse e, se non riuscite con un unico pezzo di gommapiuma, unite i diversi pezzi con la colla a caldo
  6. a questo punto ricoprite l’asse con la gommapiuma e la stoffa chiudendo i lati con la sparapunti
  7. a questo punto, una volta asciutto il gesso colorare il tutto usando il colore che vogliamo si veda nelle venature (io ho usato il viola scuro) e aspettare che asciughi
  8. una volta asciutto sfregare la candela nei posti in cui vogliamo emerga il colore appena passato
  9. passare a questo punto il colore numero 2 (nel mio caso il bianco) ed aspettare che asciughi.
  10. Una volta asciutto passare il tutto con la cartavetro…nei posti in cui avevamo sfregato la candela emergerà il colore nascosto.
  11. A questo punto copriamo con la parte imbottita e voilà avrete un meraviglioso pouf in cui ritirare ciò che vi pare…. 😉

Fateci sapere se vi piace e non dimenticatevi di mandarci le foto dei vostri lavori. Lasciateci un commento o scriveteci una mail all’indirizzo ragazzeagofilo@gmail.com.

 

Creazioni · Tutorial

Tutorial puntaspilli

Ciao a tutti, siamo arrivate alla conclusione degli incontri creativi delle Ragazze Ago&Filo a Cantalupa. Ancora una volta vorremmo ringraziare Rosanna dell’Associazione Centro Culturale di Cantalupa per l’ospitalità e tutte le partecipanti per la gradita compagnia 🙂 Ed ecco qua il tutorial del progetto che abbiamo realizzato nel corso dell’ultima serata, un simpatico puntaspilli da polso a forma di zucchetta (citruille in francese, noi lo abbiamo allegramente soprannominato “Citrullo” 😉 ).

Fateci sapere se vi piace e non dimenticatevi di mandarci le foto dei vostri lavori. Lasciateci un commento o scriveteci una mail all’indirizzo ragazzeagofilo@gmail.com.

OCCORRENTE:

  • stoffa colorata
  • striscia di pannolenci
  • bottoni automatici
  • forbici
  • imbottitura
  • bottone decorativo
  • spilli
  • aghi
  • penna cancellabile
  • cotone perlè
  • cartamodello
  • colla a caldo

COME SI FA….

1. Ricalcare la sagoma del puntaspilli su un cartoncino e poi disegnarlo sul retro della stoffina scelta messa in doppio

2. Fissare le due stoffe con uno spillo e cucire sul disegno fatto a penna lasciando uno spazio (che servirà per imbottire). Una volta cucito risvoltare il tutto e tagliare le eccedenze in modo da avere tessuto a sufficienza per poi cucire

3. Risvoltare e imbottire ed in seguito cucire con punto nascosto. Disporre bene l’imbottitura all’interno senza preoccuparvi se la forma non è regolare

4. tagliare una striscia di pannolenci di misura del vostro polso e applicare i bottoni automatici

5. utilizzando il filato perlè partendo dal centro tracciare 8 volte i raggi della circonferenza dividendo il tutto in 8 spicchi e cucire assieme il bottone decorativo

6. incollare con colla a caldo il citrullo al bracciale

et voilà!

 

Creazioni · Tutorial

Tutorial sottobicchiere all’uncinetto

Ed ecco a voi il nuovo tutorial delle Ragazze Ago&Filo, il progetto che abbiamo realizzato venerdi scorso a Cantalupa. Si tratta di un sottobicchiere all’uncinetto molto facile da realizzare e che, come il suo omonimo presentatore, è molto versatile e si presta a diversi utilizzi… Siete pronti? prendete il vostro uncinetto e Buon Lavoro! 🙂

Fateci sapere se vi piace e non dimenticatevi di mandarci le foto dei vostri lavori. Lasciateci un commento o scriveteci una mail all’indirizzo ragazzeagofilo@gmail.com.


Materiale

  • fettuccia oppure lana grossa;
  • uncinetto adatto al filato;
  • forbici;
  • ago da lana per nascondere le codine;

Legenda

cat → catenella

mdb → maglia di base

mbss → maglia bassissima

mb → maglia bassa

ma → maglia alta

Procedimento

  • fare 5 cat e chiuderle con 1 mbss
  • all’interno del cerchio creato fare 3 cat (che sostituiranno la prima ma) e altre 9 ma per un totale di 10 ma, poi chiudere con 1mbss… facendo queste 10 ma abbiate cura di nascondere il primo codino inglobandolo nella lavorazione
  • fare nuovamente 3 cat e subito 1 ma, continuare facendo 2 ma in ogni punto… vi troverete con 20 ma
  • a questo punto, per mantenere il lavoro in piatto, occorre fare degli aumenti alternati: 3 cat, nel punto successivo 2 ma, *1 ma, 2 ma nel punto succ.* ripetere da * a * fino alla fine del giro e chiudere sempre con 1 mbss
  • arrivati a questo giro (che sarà l’ultimo, in cui dovremo fare i ventaglietti) lavorare 1ma e farla *saltando un punto di base, in quel punto fare 5 ma poi 2 mb* ripetere la parte tra gli asterischi. Chiudere con 1 mbss e nascondere le codine

 

News

Parlano di noi…

Ancora una bella soddisfazione: le Ragazze Ago&Filo sono state intervistate e pubblicate dal negozio La mercerissima andate a fare un giro sia nel blog che nello shop.

Siamo molto felici che questo progetto piano piano prenda forma e speriamo non si fermi qui… ❤

Per chi è in zona, Vi aspettiamo questo VENERDI’ 12 MAGGIO, al Centro culturale Cantalupa, per il 3° laboratorio creativo 😬
Ore 21.00, via Chiesa 73 (villa comunale), Cantalupa.

Tutorial

Tutorial cucito creativo: la gallinella pasquale

Ciao a tutti! Venerdì scorso c’è stata la seconda fantastica serata creativa, vorremmo ringraziare tutte le partecipanti per la stimolante compagnia e, come sempre, Rosanna dell’Associazione Culturale Cantalupa per la preziosa ospitalità, ed, infine, il giornale “Eco del Chisone” per la gradita sorpresa 😁

 Vi aspettiamo alle prossime serate, guardate la locandina qui.

Ma adesso bando alle ciance e passiamo al tutorial di quanto realizzato nel corso della serata, fateci sapere se vi piace e non dimenticatevi di mandarci le foto dei vostri lavori. Lasciateci un commento o scriveteci una mail all’indirizzo ragazzeagofilo@gmail.com.

Materiale:

  • stoffa per il corpo 20×20

  • stoffa per ali cuore cresta

  • aghi

  • forbici

  • colla a caldo

  • fliselina

  • filo a tono

  • ovatta

  • colori per stoffa

  • passamaneria

  • phard

  • ferro da stiro

Istruzioni:

Innanzi tutto preparate il materiale che vi serve, in questo modo il lavoro scorrerà più veloce e avrete già un’idea precisa degli eventuali abbinamenti di stoffe.

 

ricopiate il cartamodello sulla stoffa scelta, non servono i margini di cucitura in questo caso…men che meno se decidete di farlo con il pannolenci (in questo caso se fate i punti sufficientemente vicini ai bordi non dovrete neppure risvoltare il lavoro ma solo imbottirlo).

A questo punto ritagliate il cuore e attaccatelo utilizzando il ferro da stiro alla fliselina e cucite i contorni di tutte le forme;

effettuate quindi dei tagli in modo da poter risvoltare tutte le parti

A questo punto imbottite il corpo avendo cura di imbottire bene prima gli angoli e poi il resto (potete aiutarvi con un uncinetto o una matita) e poi effettuata una cucitura per chiudere il taglio (non importa l’estetica dei punti tanto verranno coperti con il cuore)

applicate quindi il cuore utilizzando il ferro da stiro avendo cura di non applicarlo troppo in basso in modo che poi le zampe non lo vadano a coprire

quando avrete risvoltato le ali non occorre imbottirle ma sarà necessario dargli la forma in modo da renderle concave dando dei punti nella parte più stretta

per le zampe comportatevi come con il corpo e poi, puntando l’ago in tre punti, sagomate le zampette ripassando più volte il filo nel medesimo punto e poi passando l’ago in orizzontale. Allo stesso modo fare le altre zampe.

per la cresta invece risvoltare ed imbottire… attenzione, quando si cuce la cresta, a creare dei piccoli tagli nelle rientranze in modo che sia più facile l’operazione di imbottitura…. A questo punto avrete tutto pronto per applicare le parti al corpo, noi lo abbiamo fatto utilizzando la colla a caldo, ma se volete potete cucire tutte le parti.

per fare il fiocco con la passamaneria io uso questo metodo che può sembrare poco ortodosso ma funziona, usando una forbicina tenuta in verticale si fa il fiocco attorno